Cosa stai cercando?

about

about

claudia_look_like_fashion_blog1
claudia_look_like_fashion_blog1

Vi racconto di me

Ciao sono ClaudiaDi e sono una progettista di interni. Ho sempre avuto il pallino per la moda e l’occhio acuto verso le novità, le tendenze e le stranezze del mondo e le mie passioni sono analizzare, comprare e mescolare capi di vestiario e accessori forse per deformazione professionale, perché la moda ha molti punti in comune con l’architettura!

Dopo la laurea ho lasciato la mia città d’origine e mi sono trasferita a Roma e ho iniziato subito a lavorare in alcune società di consulenza nell’ambito della riqualificazione energetica degli edifici e della sostenibilità ambientale.

Quel mondo mi attraeva davvero tanto perché mi permetteva di entrare in contatto con grosse aziende, studiarne i processi di produzione e proporre dei modi alternativi di svolgere i loro servizi con un’ottica completamente eco-compatibile.

Avevo tante idee e progetti da proporre per migliorare l’impatto ambientale delle aziende e delle piccole realtà imprenditoriali e, se fosse stato per me, sarei ancora li’ a lavorare con passione in quello in cui credevo.

Purtroppo non avevo fatto i conti con la triste realtà del precariato e del ruolo decisivo che ha la maternità in esso. Senza troppe parole, sono stata liquidata all’inizio del nono mese di gravidanza dalla società in cui collaboravo in quel momento, fu uno dei momenti più difficili della mia vita.

In quel preciso istante la mia vita si è ribaltata completamente e le prospettive capovolte: provate ad immaginare di galleggiare sopra una zattera e arriva un’onda alta che vi capovolge. Questa sensazione di passare da galla a sott’acqua e poi la sensazione di agitarti per cercare di non annegare me la ricordo bene, ma fa parte del passato anche se non troppo lontano.

Ho avuto momenti in cui dopo la maternità ho trovato delle occasioni per svolgere collaborazioni a tempo e ho continuato a credere che il momento di ritrovare uno spazio nel mondo del lavoro sarebbe tornato per me.

Nel frattempo la vita va avanti e ho scelto di non rinunciare a una seconda maternità solo perché la società cerca di mandarti dei messaggi in codice per scoraggiarti.

Ad ogni modo, se un giorno ho acquistato questo dominio e ho cominciato a scrivere delle mie passioni e delle mie idee su questo blog, è proprio perché non sono rimasta mai ferma.

Anche se non sono dipendente di nessuna Società, anche se il mondo del lavoro sembra mostrarsi indifferente al mio curriculum vitae e alla mia breve carriera, non ho mai smesso di studiare, di tenermi al passo con la tecnologia, di leggere e sognare delle prospettive diverse di lavorare.

Una volta ho letto: Prendi quello che hai, e costruisci qualcosa con quello. Ecco, quello che ho in questo momento sono: una connessione internet, un pc portatile e una testa che frulla di pensieri.

Benvenuti su Looklike blog: the life is an inspiration ovvero “la vita è un’ispirazione“.

Com’è nato il blog

Mi ricordo esattamente dove, quando e perché: ero a pranzo di domenica in un bistrot e indossavo una camicia H&M a righe rosa e bianche che avevo comprato d’impulso dopo essere stata “ispirata” da una immagine Instagram di Victoria Beckham:

immagine e io con la camicia

Mi sono detta: quella camicia indosso a Victoria mi è piaciuta talmente tanto che è stato davvero un colpo di fortuna averne trovato per puro caso una versione low cost senza fare troppa fatica…e se ci fossero come me delle ragazze che hanno un colpo di fulmine per un look da vip e volessero esattamente copiarlo? 

Fu così che decisi di comprare un dominio il giorno stesso non appena tornata a casa e di chiamarlo semplicemente: looklike e che poi diventò looklikeblog.com.

Look doveva stare proprio per “il look” cioè l’outfit, ovvero l’abbinamento, e like doveva stare per “come“, quindi “il look come…” il vip del momento! Ho subito iniziato a creare dei “looklike” in base alle mie ispirazioni del momento, avevo come parametri personaggi di serie TV, attori, cantanti, ma anche personaggi dello showbiz in generale.

Dopo ho cominciato a spaziare e scrivere delle mini guide sulla moda tenendo sempre come riferimento gli esempi celebri che ovviamente dettano legge in fatto di stile, chi meglio di loro sa esattamente cosa mettersi nel momento giusto?

Altri articoli li ho elaborati in base a mie intuizioni e all’osservazione delle persone e delle influencer, mentre altri mi sono venuti in mente dopo aver letto dei libri sempre in argomento moda e shopping.

E’ passato un anno da quando ho aperto questo blog, e siccome la vita è sempre in evoluzione e le mode lo sono ancora di più, ho deciso di spaziare con gli argomenti e di rompere i confini verso nuovi punti di vista che prendono in considerazione tutto ciò che mi piace e che mi frulla per la testa su questa strana vita che è venuta fuori, sul meglio del peggio di questa società, sui valori e sull’essere.

Sarà un’avventura difficile, ma ci voglio provare e chissà che magari torni un’occasione nuova per me, io intanto me la sono data da sola!

Spero che il mio blog vi appassioni perché cercherò di nutrirlo il più possibile di contenuti interessabtu e sempre più vari sulle tendenze, l’arredamento e la mia città: Roma.

Abbracci Claudia Di

error: Content is protected !!