I MIEI CONSIGLI DI STILE PER VOI

10 modelli di occhiali da sole che sono passati alla storia

occhiali da sole che sono passati alla storia

Care amiche di Looklike blog, in questo articolo passerò in rassegna i modelli di occhiali da sole che sono passati alla storia, ovvero che sono divenuti iconici perché portati da personaggi epici.

Personalmente ho un debole per gli occhiali da sole, ne possiedo tantissime paia: da quelli griffati fino a quelli economici che acquisto nei negozi di accessori semplicemente per togliermi uno sfizio. Se seguite il mio profilo Instagram sicuramente vi siete accorte che spesso poso con gli occhiali da sole, semplicemente perché sono sempre parte integrante del mio look e li indosso ogni giorno abbinandoli ogni volta al mio outfit (anche il logo di Looklike blog in effetti rappresenta un paio di occhiali da sole). Oggi in commercio esistono migliaia di modelli di tutti i colori e materiali: in particolare attualmente sono di gran moda gli occhiali senza montatura che ricalcano la sagoma dei modelli più iconici. Sono tanti quelli proposti con lenti a specchio e colorati, io non ho mai amato particolarmente quelli colorati perché li vedo adatti solamente nella fascia degli adolescenti, mentre prediligo i modelli classici e ispirati a questi.

Quando ho cominciato ad approfondire l’argomento moda e consulenza di immagine, quello che più mi ha colpito è che nel vasto mondo dei modelli  di accessori in commercio tutto ha origine da modelli base. E’ un po’ come nell’architettura o nelle lingue del mondo in cui tutto si ricollega a delle forme base o delle radici di parole che sono diventati lo stampino base per l’evoluzione delle forme o delle lingue. Allo stesso modo nella storia della moda a partire da quando è stato introdotto il pret a porter (la vendita di modelli pronti al negozio) si sono affermati col tempo abiti e accessori che hanno fatto storia e da quel momento gli stili si sono evoluti e in alcuni casi i modelli classici sono diventati astratti:

Occhiali da sole modello classico Brigitte Bardot (D&G) e occchiali modello astratto Brigitte Bardot

E così, se ci fate caso quando entrerete in uno store di occhiali, noterete che quasi tutti gli occhiali da sole appartengono a delle famiglie principali che si ripetono all’infinito. Il mio consiglio è: se compri gli occhiali da sole leggi attentamente questo articolo e investi in un paio di occhiali di buona marca e ottima fattura perché di sicuro i modelli classici sono eterni (si ripetono tutti gli anni) e la buona marca ti permette di fare un investimento a lunga durata.

Io stessa che uso gli occhiali da sole ogni giorno e li infilo ovunque anche senza custodia (dalla shopper, alla mini bag fino alla tasca del cappotto) ho constatato che gli occhiali da sole di buona fattura (per dirci non quelli super economici che perdono le viti quà e là) sono INDISTRUTTIBILI.

Scusate per il dilungarmi nelle premesse, ma ritengo che un po’ di storia del costume sia doverosa quando si entra nel merito di un accessorio così iconico in tutti i sensi. Vi auguro buona lettura sui modelli di occhiali da sole che sono passati alla storia!

1. I Brigitte Bardot

Brigitte Bardot
Brigitte Bardot (credits:Pinterest)

Questi iconici occhiali da sole dalla sagoma della lente squadrata devono il loro nome alla fantastica attrice degli anni 60 Brigitte Bardot, icona Sexy del cinema internazionale e della moda dell’epoca. Questa meravigliosa attrice dal fisico prorompente era dotata di una raffinatezza innata e l’aria da bambina, ma quando nascondeva lo sguardo dietro un gigantesco paio di occhiali da sole, smetteva l’aria di sognatrice e vestiva i panni di DIVA.

Appena li indossi sei sicura di rivestirti di una allùre di diva anni ’60, molto indicati se ami la moda Vintage. questi occhiali iconici modello Brigitte Bardot sono in commercio da sempre, ma non sono indicati per tutte:

NO: VISI MINUTI – PAFFUTELLI – MOLTO SPIGOLOSI

SI: VISI GRANDI QUADRATI – TONDI – OVALI

Occhiali modello Brigitte Bardot D&G
Occhiali modello Brigitte Bardot D&G (clicca qui per acquistare su AMAZON)
Occhiali modello Brigitte Bardot Swarovski
Occhiali modello Brigitte Bardot Swarovski (clicca qui per acquistare su AMAZON)

2. I Capri

Jacqueline Kennedy Onassis
Jacqueline Kennedy Onassis (Credits:Pinterest)

Un altro paio di occhiali da sole senza tempo che stanno bene praticamente a tutte! In fotografia vengono sfoggiati a Capri dalla famosissima First Lady Jacqueline Kennedy Onassis, insieme ai pantaloni capri(*) e i sandali Capri, in pratica questa iconica donna degli anni ’60 in una sola mossa ha battezzato 3 capi d’abbigliamento: occhiali da sole, pantaloni bianchi e sandali a infradito. Questi 3 capi sono un marchio di fabbrica di Jacqueline Kennedy Onassis, insieme ai suoi Tailleur Chanel e la tracolla Jackie O. Una donna 1000 capi icona. RAGAZZE SIAMO DAVANTI A UNA INFLUENCER D’oc, E CHE DONNA…

Gli occhiali capri sono caratterizzati da una grande montatura ovale in cellulosa e posso garantire che non ci sono limiti per indossarli parlando di visi di donna, basta regolarsi con la dimensione della montatura. Consigliatissimi sia in look Vintage, Chic e Casual Chic vanno benissimo anche con un Tailleur (Jackie docet)

(*) il modello di pantaloni capri indossati da Jackie O. erano bianchi e fino alle caviglie, con l’evoluzione dei modelli e delle mode si è arrivati oggi a un modello di pantalone a sigaretta o aderenti la cui lunghezza supera leggermente il polpaccio e si ferma a metà tra il ginocchio e la caviglia.

Occhiali da sole Modello Capri D&G
Occhiali da sole modello Capri D&G (clicca qui per acquistare su AMAZON)

 

occhiali da sole modello capri Tiffany and Co.
occhiali da sole modello capri Tiffany and Co. (clicca qui per acquistare su AMAZON)
Occhiali da sole modello Capri Ray-ban
Occhiali da sole modello Capri Ray-ban (clicca qui per acquistare su AMAZON)

 

3. A Farfalla

Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany (Credits: Pinterest)
Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany (Credits: Pinterest)

Chi ha visto Colazione da Tiffany lo sa, ma anche chi non ha visto il film conosce bene il viso di Audrey Hepburn che interpretando Holly indossa in modo totalmente ironico e divertente gli occhiali da sole con un abito d’alta moda Givenchy. Adoro il personaggio, sancisce definitivamente il via libera ad indossare quando e come si vuole un paio di occhiali da sole, in particolare per coprire uno sguardo assonnato dopo una notte difficile ;-).

Gli occhiali da Sole modello farfalla indossati in Colazione da Tiffany sono un classico e non passano mai di moda, il vantaggio rispetto ai Capri e ai Brigitte Bardot è che sono più contemporanei, mentre gli altri sono più vintage.

Adatti a tutte.

Occhiali da sole Modello cat-eye Versace
Occhiali da sole Modello farfalla Versace (clicca qui per acquistare su AMAZON)
Occhiali da Sole modello Cat-Eye Mark Jacobs stile Colazione Tiffany
Occhiali da Sole modello farfalla Mark Jacobs stile Colazione da Tiffany (clicca qui per acquistare su AMAZON)

 

4. I Cat-eye

Julia Roberts in Nottingh Hill (Credits:Pinterest)
Julia Roberts in Nottingh Hill (Credits:Pinterest)

Se avete un viso molto minuto o piuttosto volete addolcire lo sguardo di un viso squadrato questo è il modello che fa per voi: ironico, femminile e malizioso. Molto indicato per uno stile Casual-Chic e Sporty Chic (Vedi Julia Roberts in foto). Ovviamente hanno una forte carica sensuale, attirano gli sguardi ma attenzione perché la versione occhiale da vista ha un doppio effetto: sexy, ma anche “maestrina”. Non li considero un modello per tutte, sarebbe un peccato voler indossare a tutti i costi un paio di occhiali perché ci piace, ma non ci valorizza!

Questo il mio parere personale:

SI: se avete un viso minuto e un naso minuto

NO: se avete un viso grande ed oltre i 40 (altrimenti troppo effetto maestra) 

Occhiali da sole modello farfalla VOGUE
Occhiali da sole modello cat-eye VOGUE (clicca qui per acquistare su AMAZON)

 

Occhiali da sole modello Cat-eye Furla
Occhiali da sole modello Cat-eye Furla (clicca qui per acquistare su AMAZON)

5 . I Ray-Ban

Angelina Jolie
Angelina Jolie, Credits:Pinterest

Se c’è un occhiale che molto probabilmente hanno provato tutti (uomini e donne) almeno una volta nella vita sono i classici Ray-Ban modello squadrato. I Ray-Ban per eccellenza, quelli che in molti hanno imitato perché funzionano da sempre, molto probabilmente sono anche tra i modelli più venduti e questo spiega le migliaia di rivisitazioni. Anche io,ovviamente, possiedo il mio paio e lo uso quando sono indecisa, praticamente il mio modello Pass Par Tout. Sono un modello Unisex, anche se è tende leggermente sul maschile infatti lo sconsiglio a chi ha un viso quadrato o rettangolare. Adatto anche a chi ha uno stile molto femminile perché il contrasto creato con questo modello di occhiali da sole leggermente maschili è sexy almeno tanto quanto la donna che indossa la camicia-uomo. Basta guardare Angelina Jolie nella fotografia che ho postato, per darmi ragione!

Ray-Ban Mod. 2140 Sun, Occhiali da Sole Unisex Adulto
Ray-Ban Mod. 2140 Sun, Occhiali da Sole Unisex Adulto (clicca qui per acquistare su AMAZON)

6 . Gli Aviator o “a goccia

attori che hanno indossato gli occhiali aviator
a partire da sin.: Farrah Fawcett, Tom Cruise, James Dean

Questi Ray-ban per eccellenza sono passati alla storia forse principalmente per il film TOP-GUN dove il protagonista è Tom Cruise in veste di un militare dell’aeronautica in missione. Non per altro questo modello di occhiali sono denominati a goccia per la particolare forma delle lenti, e dopo TOP GUN “aviator“, letteralmente “da aviatore”. Sono un modello unisex ovvero adatti sia a uomo che donna, e si sposano particolarmente bene con i visi di forma ovale o quadrata. La loro forma dona un’aria affascinante e avventurosa proprio come i personaggi che gli hanno dato vita e che interpretano sempre ruoli al limite.

NO: look chic

SI: look casual, sportivo, sporty-chic, casual chic

Occhiali da sole modello aviator Ray-Ban
Occhiali da sole modello aviator Ray-Ban (clicca qui per acquistare su AMAZON)

I Rosin

occhiali da sole anni 90
Shannen Doherty (Brenda Walsh) e Tory Spelling (Donna Martin) in Beverly Hills 90210

Il modello con montatura leggera misto metallica e cellulosa è un modello unisex che ha trovato larghissimo uso negli anni 80 e 90, c’è stato di recente un ritorno di fiamma negli ultimi 2 anni ma in realtà non nè mai passato di moda. Modelli come questi sono sempre presenti nei negozi di ottica e le marche piu famose di occhiali hanno continuato a produrli a dimostrazione che hanno sempre il loro pubblico. Anche io non ho saputo resistere al modello Rosin di occhiali da sole. Adoro la linea vintage ma non troppo. Sono meno impegnativi dello stile vintage dei Brigitte Bardot, e accorstati ad un look Casual Chic sono perfetti.

SI: viso ovale o regolare

Occhiali da sole modello Rosin, Ray-Ban
Occhiali da sole modello Rosin, Ray-Ban (clicca qui per acquistare su AMAZON)

 

7 . I Teash Ades

Lara Croft, Tomb Rider
Lara Croft, Tomb Rider (credits:Pinterest)
occhiali tondi John Lennon
John Lennon (fonte:web)

Modello celebre negli anni ’70 perché indossati spesso dall’icona della musica Pop John Lennon, successivamente divenuti caratteristica del personaggio dei videogiochi Lara Croft. Un modello che non sta bene a tutti, bisogna sentirsi a proprio agio nel portarli perché cambiano completamente l’espressione del viso.

L’effetto è l’opposto di un paio di Cat-eye: sono estrosi, ironici e Rock infatti dopo John Lennon vennero usati da diverse altre Rock Star degli anni ’80.

OK: chi vuole osare fuori dagli schemi

teash ades RAY-BAN
occhiali da sole modello teash ades RAY-BAN (clicca qui per acquistare su AMAZON)

 

8 . I Matrix

I protagonisti di Matrix, film del 1999
I protagonisti di Matrix, film del 1999

Non poteva mancare in questo elenco il modello MATRIX, perché sono il simbolo di questo film. Gli occhiali da sole di questo particolare modello, sono un po come il “segno distintivo” dei protagonisti del film MATRIX. Infatti il signor Thomas A. Anderson (interpretato da Keanu Reeves) quando indossa la lunga giacca in pelle e gli occhiali da sole avvolgenti smette i panni dell’esperto informatico e veste i panni dell’Haker NEO. Un modello usato anche dalla protagonista femminile Trinity, ma comunque apprezzato sopratutto dal genere maschile.

OK: stile sportivo, biker/motociclista

Occhiali da sole modello Matrix, Polaroid
Occhiali da sole modello Matrix, Polaroid (clicca qui per acquistare su AMAZON)

 

9 . I Personal

Karl Lagerfeld, stilista
Karl Lagerfeld, stilista (credits:Pinterest)

 

Questo modello epico di occhiale da sole è senz’altro un’evoluzione degli occhiali modello aviator o a goccia. A differenza degli occhiali originali a goccia, hanno un effetto meno vintage (perché la montatura è in cellulosa) e portabili da più persone. Secondo me quanto più gli occhiali da sole hanno una montatura grande e in cellulosa, quanto più è facile che siano adatti a più tipologie di viso.

Gli occhiali da sole, a differenza degli occhiali da vista, oscurando la forma degli occhi, sono un pas-par-tout. Ma bisogna stare attenti alle proporzioni perché è importante che siano ben allineati con la larghezza del viso e l’arcata delle sopracciglia.

OK: stile sportivo, biker/motociclista

occhiali da sole modello Personal, Persol
occhiali da sole modello Personal, Persol (clicca qui per acquistare su AMAZON)

 

 

10 . I Carrera

occhiai da sole di Paul Newman Carrera
Paul Newman, attore (credits:Pinterest)

Anche questi occhiali da sole storici sono una via di mezzo tra gli occhiali modello a goccia e quelli a mascherina. Come gli occhiali a goccia e i Personal tendono a far abbassare lo sguardo ai lati quindi li considero più adatti a chi ha degli zigomi molto pronunciati altrimenti l’effetto faccia cascante è assicurato 🙂 .

Nicole Richie Carrera
Nicole Richie credits:web)

Nella fotografia Nicole Richie indossa un paio di Occhiali da sole Carrera a mio parere in modo non appropriato al suo viso. L’effetto sopracciglia che escono fuori dalla montatura è decisamente da evitare, sopratutto se in questo caso hanno completamente un’altra linea rispetto alla curva superiore degli occhiali.

Gli occhiali da sole se ben scelti sono un ottimo alleato per ridisegnare la linea del viso, quindi quando li provate non fissatevi sulla montatura (colore o forma) ma sull’aspetto generale che assume il vostro viso e la vostra espressione nel complesso.

 

Carrera - Occhiali da Sole JJ, Unisex
Occhiali da sole CARRERA (clicca qui per acquistare su AMAZON)

 

 

 

Questo è l’ultimo modello di occhiali da sole che sono passati alla storia, probabilmente me ne può essere sfuggito qualcuno, se volete segnalarmelo nei commenti sarò lieta di aggiungerlo alla lista.

Quanti di questi modelli possedete? Io ne possiedo almeno 4, i modelli più femminili. In un prossimo articolo vi darò dei consigli su come scegliere gli occhiali da sole più adatti alla vostra personalità e alla vostra estetica!

Leggi anche COME SCEGLIERE GLI OCCHIALI DA SOLE GIUSTI PER TE

Se l’articolo vi è piaciuto, per favore condividetelo su Facebook o sugli altri social!

E seguite la mia pagina Facebook e Instagram per rimanere aggiornati sui prossimi articoli!

Kisses, ClaudiaDi

riproduzione riservata

2 pensieri su “10 modelli di occhiali da sole che sono passati alla storia

  1. Ciao, scusa se intervengo in questo post. Lo faccio solo per chiederti un consiglio: hai qualche proposta da darmi sugli occhiali da bambino per la prossima estate? E soprattutto occhiali da sole con buona protezione solare. Sono un ottico e vado sempre alla ricerca di prodotti originali e simpatici. Ultimamente ho trovato alcuni occhiali da sole con lenti eccezionali e materiale completamente italiano al sito  https://www.hibousunglasses.com non so se tuttavia siano anche da bambini. Mi sembrano davvero buoni. Che te ne sembrano?
    Grazie. Ciao, Antonio

    1. Ciao Antonio, ho dato uno sguardo al sito che mi indichi e ad occhio e croce non mi pare che abbiano la categoria bambino. Sicuramente quando si parla di bambini (forse ancora più che negli adulti) è fondamentale la sicurezza e quindi se sei un ottico comprendi bene di cosa parlo. Per quanto riguarda l’età del bambino fino ai 36 mesi, il brand CHICCO offre modelli divertenti, di qualità e a piccoli prezzi. Mentre se ci dirigiamo verso età dai 3 anni in poi entrano in gioco anche altri brand più simili a quelli degli adulti come i Ray-ban (che produce linee per bambini) fino ad arrivare ai Polaroid che produce occhiali da sole di ottimissima qualità, design accattivante e alla metà del prezzo della prima marca che ti ho detto. Spero di esserti stata utile in qualche modo. Continua a seguirmi! Buona giornata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *